January 4, 2018

Chi siamo

La storia della Mongodi Tennis Academy risale a fine anni 80 e più precisamente al 1988 quando una tromba d’aria investì Castelli Calepio danneggiando gli impianti sportivi, all’epoca gestiti dalla famiglia Vavassori.

Gli stessi chiesero aiuto al Comune e Mario Mongodi, figura di spicco della vita politica e amministrativa, nella sua veste di assessore, prese in considerazione il problema proponendo all’amministrazione  comunale di concedere del terreno demaniale per la realizzazione di un moderno e funzionale impianto sportivo da far gestire a privati; il tutto per un certo numero di anni in  maniera tale che la comunità, e in particolare i giovani, potessero trarne dei benefici.

Di lì a breve arrivò il benestare del Comune che si pose l’intento di potenziare la struttura sportiva già esistente e realizzare uno spazio polivalente che abbracciasse più attività.

Mario Mongodi pensò soprattutto ai giovani che, ormai lontani dagli oratori, avevano bisogno di nuove realtà, anche sportive, con le quali confrontarsi.

Fu così che presero il via i lavori di ammodernamento che coinvolsero, in primis, i campi già esistenti trasformati, da struttura precaria, in impianti fissi.

Parallelamente cominciò la costruzione del palazzetto, dei campi esterni (dieci), della palestra, di una sala ristorante e di un centro benessere.

Mongodi, sempre in prima linea nella gestione dell’opera, si rese conto che i tempi non erano favorevoli all’ingresso di altri privati nel suo progetto che, ormai, aveva preso forma, ma non si scoraggiò e continuò ad investire personalmente.

Alla fine del 2000 scoprì, però, di essere affetto da un male incurabile. La sua priorità diventò, dunque, quella di salvaguardare il suo Gruppo e i suoi affari, perdendo un pò di vista la gestione  e cura del Centro sportivo.

Nel 2003 Mario Mongodi si spense e la sua famiglia cercò, comunque, di seguire le direttive lasciate per lo sviluppo del Centro sportivo le cui opere furono ultimate con l’organizzazione del Circolo tennis, così come era stato preventivato nel progetto iniziale.

A livello gestionale succede a Mario Mongodi il Dott. Roberto Foresti, che, grazie alla sua professionalità, passione ed esperienza riesce a far conciliare le esigenze operative del Centro e dei suoi collaboratori con quelle finanziarie.

Nel 2011 la direzione sportiva della scuola tennis, dopo la dipartita dei Vavassori, viene affidata a Matteo Galli e Alessandra Gandossi, attualmente responsabili anche della gestione finanziaria del centro.

L’obiettivo di Mario Mongodi rivive oggi nei progetti di Galli e Gandossi, sempre più attivi nel mondo dell’agonismo e nella produzione di giovani talenti da avviare al professionismo.

La Mongodi Tennis Academy vanta, ad oggi,  un considerevole numero di atleti agonisti così come la presenza di allievi professionisti con classifica nel circuito principale sia ATP che WTA.

Oltre all’agonismo si è mantenuta viva l’attività ricreativa, tipica di un Circolo Tennis, che consente a grandi e piccini di praticare questo sport con l’ausilio o meno di maestri qualificati, piuttosto che  in totale libertà prenotando ore campo da utilizzare a proprio piacimento.